Monthly Archives: September 2015

BENE A RAVENNA! VICECAMPIONI CON SANDRA E SERENA

A distanza di due settimane di nuovo sul bacino della Standiana (vicino al parco di Mirabilandia), dove questo fine settimana si sono svolti contemporaneamente i Campionati Italiani di Società, il Trofeo delle Regioni ed il Meeting Nazionale Allievi e Master. La nostra società ha partecipato alle tre manifestazioni iscrivendo cinque atleti in diverse specialità, accompagnati dall’allenatore Stefano Tognarelli. Vediamo con ordine i risultati. Al Campionato Italiano di Società, nella categoria unica open senior, con i tre equipaggi schierati: Luca Cavallini si è classificato 5° in semifinale nel “singolo senior”, la febbricitante Serena Cicerchia nel “singolo senior” femminile, in una finale sfortunata per aver urtato le boe, ha recuperato fino al 4° posto, dopo aver vinto sia la batteria eliminatoria che la semifinale. Ma si è poi riscattata nella gara del “due senza senior” femminile, dove, insieme alla compagna di sempre Sandra Celoni, ha conquistato il 2° posto aggiudicandosi il titolo di vice campioni italiani della specialità. Nel Trofeo delle Regioni, riservato alle squadre regionali, Antonio Nelli (al 3° carrello), con il body rosso del pegaso alato, ha conquistato l’argento nell’ “otto con ragazzi”, dietro l’ammiraglia della Lombardia. Inoltre nella Nazionale Master, in un misto Sampierdarenesi-Cavallini, bronzo in finale nel “doppio master M” grazie a Mario Scanferlato ed al genovese Stefano Rovegno. Soddisfacente comunque la trasferta romagnola con la conquista di due argenti ed un bronzo.
I prossimi appuntamenti agonistici saranno il TERA sul lago di Schiffenen a Friburgo (Svizzera) il 24 e 25 ottobre con la squadra regionale Toscana, il Campionato di fondo di S. Giorgio di Nogaro (Ud) il 1° novembre e la Silver skiff di Torino l’8 novembre.
Inoltre stiamo organizzando l’annuale pranzo sociale con le premiazioni degli atleti e tecnici per domenica 29 novembre, nell’occasione celebreremo in maniera sobria anche il 60° della società.

Foto e immagini gentilmente concesse dalla FIC e risultati integrali visionabili sul sito: www.canottaggio.org

FINALI SENZA MEDAGLIE

Nel week end ravennate sono andate deluse le aspettative per le nostre atlete singoliste Allegra Francalacci e Serena Cicerchia, che dopo un ottimo inizio non hanno centrato l’atteso podio ai Campionati Italiani Junior e Pesi leggeri svoltisi sul bacino della Standiana.

Per Allegra (bronzo ai Mondiali di Rio), dopo aver vinto sia la batteria eliminatoria con il miglior tempo che la semifinale con il secondo miglior tempo, si sperava in una lotta per il titolo italiano juniores. Ma qualcosa non è andato nella gara finale, dove si è classificata al 4° posto, con grande delusione per lei e per i tanti sostenitori. Anche per Serena (bronzo ai recenti Beach games) entrata in finale con un tempo che faceva sperare in una medaglia non è andata secondo le attese, classificandosi 6^ nonostante fosse rimasta in piena gara fino a metà percorso. Messa da parte l’ amarezza e la delusione, con il tecnico Stefano Tognarelli si dovranno analizzare bene tutte le fasi delle competizioni per capire e migliorare in vista delle prossime regate e della preparazione invernale. Lo sport agonistico è anche questo.

Prossimo appuntamento il 26-27 settembre ai Campionati italiani di società e Trofeo delle Regioni, sempre a Ravenna, dove oltre ai nostri senior schiereremo gli atleti della categoria ragazzi, nella squadra regionale Toscana.

Foto gentilmente concesse dal sito FIC www.canottaggio.org




RICORDANDO SERGIO

Due mesi fa, il 7 luglio, ci lasciava Sergio Marrucci, storico e blasonato allenatore della Canottieri Pontedera.

Sergio aveva iniziato a remare nel 1970 alla Cavallini, dove per anni fu un atleta di punta e dove aveva maturato la passione per il canottaggio. L’equipaggio storico era il due senza Marrucci – Marinai (Riccardo) che gli portò tante soddisfazioni.

Lo vediamo sotto in un’immagine famosa di quegli anni in quanto, oltre ad essere stata una copertina della rivista federale “il canottaggio”, divenne anche lo sfondo alla trasmissione della Rai “La domenica sportiva” quando si parlava di canottaggio.

Alla fine della stagione 1978, in seguito a vicende interne societarie passò a Pontedera, dove fu uno dei fondatori dell’ attuale sodalizio e di li a poco, nell’ 81 ne divenne l’allenatore.

La passione e l’esperienza ne hanno fatto uno dei migliori tecnici nazionali, ha scoperto e valorizzato talenti del calibro di Pettinari, Bertini, Baluganti e tanti altri, saliti ai vertici internazionali del remo.

Io lo conobbi agli inizi degli anni ’80 e, al di la degli allora dissapori fra le due società, fu sempre corretto e rispettoso degli “avversari” sportivi. Lo ricordo negli ultimi anni di vita del nostro Franco Paparella quando lo veniva a trovare in sede e si appartavano per lunghe chiacchierate che vertevano sul remo ed altro.

Ultimamente, nonostante la malattia che lo minava, l’avevo incontrato a riunioni e sui campi di regata sempre motivato e voglioso di continuare ad allenare. Lo ricordo commosso nell’ultima Assemblea federale a Roma, quando fu insignito della onorificenza di socio benemerito FIC, tardivo riconoscimento per le decadi di sacrifici e successi per la passione della sua vita.

Anche a me, che non ho mai praticato il remo, ha lasciato dei piccoli ma preziosi insegnamenti, dei quali terrò conto nella mia attività di dirigente.

Grazie Sergio.

MEMORIAL PIERO BOLOGNESI

Sabato 5 settembre si è svolto a Livorno il 1° Memorial Bolognesi, in ricordo del nostro amico Piero, e presidente regionale e consigliere federale, nonché fondatore della Canottieri Montescudaio, scomparso un anno fa. Doveva essere una gara sprint (su 300 metri) riservata agli allievi e cadetti ma a causa della forte libecciata, che ha reso impraticabile il canale Scolmatore, gli organizzatori hanno deciso di non rinunciare all’evento svolgendo la gara sul remoergometro.

In una familiare e simpatica cornice, ospiti dell’ Unione Canottieri Livornesi, si sono disputate le gare eliminatorie a 6 vogatori per l’accesso alle finali a 4, in base ai migliori tempi.

I nostri cinque ragazzi (molti assenti perché ancora in vacanza), accompagnati dalla allenatrice Kristina Mugnai, si sono piazzati:

Pietro Olivieri (B2)

Niccolò Bacci (B1)

Emanuele Meliani (B1)

Samuele Gori (Cad)

Mattia Arzilli (All C)

Punteggio ci hanno fatto conquistare il 3° posto nella classifica per società vinta dalla Canottieri Limite.

Durante la premiazione dei ragazzi è stato ricordato Piero da parte del presidente regionale Fic Edoardo Niccoletti e dell’ ex presidente nazionale FIC Enrico Gandola, venuto appositamente da Como per ricordare il suo amico, con l’auspicio di ripetere la manifestazione nella stagione agonistica 2016.

I prossimi appuntamenti agonistici saranno i Campionati Junior e PL di Ravenna del 12-13 settembre e sempre sullo stesso bacino i Campionati di societa’ del 19-20 settembre

Poi dopo una breve pausa rinizieranno gli allenamenti invernali in preparazione della stagione 2016 con un intermezzo di gare di gran fondo a novembre.



3° POSTO PER SERENA AI BEACH GAMES DI PESCARA

Alla 1^ edizione dei Giochi del Mediterraneo sulla spiaggia di Pescara, sabato 29 si sono concluse le finali per la nuova specialità “Rowing Beach Sprint” (gare di canottaggio su 300 metri con partenza e arrivo sulla spiaggia e con giro di boa). Il “4 di coppia coastal” italiano, con la nostra Serena Cicerchia al timone, ha conquistato la medaglia di bronzo dietro la Francia e la Grecia. Per Serena, come per tutti i ragazzi della squadra azzurra, era la prima volta in questo tipo di gare, nelle quali la Federazione ha iscritto tutti atleti di livello internazionale non impegnati ai Campionati del Mondo che si svolgono proprio in questa settimana in Francia. Maggiori dettagli sul sito del Coni: www.pescara2015.it.

Foto e immagini gentilmente concesse dalla FIC e visibili sul sito: www.canottaggio.org