SI RIPARTE DA TORINO CON 6 MEDAGLIE

Non potevamo mancare alla ripartenza della stagione remiera 2021. Il 13 e 14 febbraio la squadra agonistica al completo ha partecipato alla 38^ edizione della classica Regata internazionale torinese di fondo “D’Inverno sul Po”, quest’anno tutta nazionale per le restrizioni dovute alla pandemia. Due giorni di gran freddo sul fiume Po, che confermano il buono stato del gruppo allenato da Stefano Tognarelli, cresciuto rispetto alla scorsa edizione. Nelle 13 gare fatte con barche sia interamente societarie che miste, i bianco celesti hanno conquistato ben due ori, un argento, tre bronzi e due quarti posti. Questi i risultati di sabato 13 febbraio sulle barche corte: 2° 2- Jun. Nicolò Bacci e Emanuele Meliani (passati alla categoria superiore), 3° 2- Jun. Giorgia Borriello e Emma Cuzzocrea (SC Arno),  3° 2- Sen. Filippo Fatticcioni e Antonio Nelli, 4° 1X Jun. Veronica De Martino (quest anno anche lei passata nella categoria superiore), 7° 2- Jun. Benedetta De Martino e Milena Rajkovic (CN N.Sauro) e 17° 1X Rag. Giovanni Volpe che esordisce sui campi di regata con la sua prima gara. Domenica 14 febbraio sulle barche lunghe, alcune indicate dai Tecnici della Nazionale junior: 1° 8+ Jun. Giorgia Borriello (misto, che nella la scorsa edizione arrivò 3°), 1° 8+ Jun. Emanuele Meliani (misto), nella stessa gara 3° 8+ Jun. Nicolò Bacci (misto CUS Ferrara), 4° 4X Jun. Benedetta De Martino (misto SC Flora), 6° 8+ Sen. Filippo Fatticcioni e Antonio Nelli (misto SC Esperia),11° 4X Jun. Veronica De Martino (misto CC Giacomelli) e 17° 4X Rag. Giovanni Volpe (misto CUS Torino). Salvo ulteriori restrizioni il prossimo appuntamento, sulle distanze olimpiche, sarà la regata regionale del 28 febbraio a San Miniato, aperta anche ad allievi e cadetti e selettiva per la 1^ nazionale del 20-21 marzo a Piediluco, inoltre il 23 febbraio, sempre a S.Miniato si terrà un allenamento valutativo per la squadra nazionale junior al quale parteciperanno i nostri Nicolò Bacci e Emanuele Meliani . Seguiteci sulle nostre pagine Facebook ed Instagram. Risultati completi della regata e foto visionabili sul sito www.canottaggio.org

PREMIAZIONI DELLA STAGIONE 2020

Domenica 31 gennaio presso la palestra sociale si sono svolte le annuali premiazioni per l’attività svolta nell’anno 2020. Una sobria manifestazione fortemente voluta, nonostante le limitazioni imposte dalla pandemia, per celebrare gli importanti successi della passata stagione sportiva. Nella breve cerimonia, ristretta ai soli atleti e un genitore ciascuno, alla presenza degli allenatori e dirigenti si è ripercorso questo anno difficile ma ricco di successi e novità. Sono stati premiati i due volte Campioni italiani cat. Ragazzi E. Meliani e N. Bacci e bronzo ai campionati junior (oltreché convocati ai raduni federali junior), il Vice campione italiano cat. Esordienti F. Fatticcioni, la nazionale junior G. Borriello, le sorelle B. De Martino e V. De Martino tutte e tre finaliste ai Campionati italiani 2020 e il PL A. Nelli. Consegnato un riconoscimento anche ai 20 atleti delle categorie allievi, cadetti e ragazzi che purtroppo non hanno effettuato regate, ma si sono costantemente allenati e pronti per le gare in barca di questa stagione. Grandi applausi ai due tecnici che son riusciti a valorizzare e a far crescere la squadra Stefano Tognarelli e Sandra Celoni, per il raggiungimento dei successi agonistici e sportivi del 2020. Consegnate anche le targhe di ringraziamento agli amici che ci hanno sostenuto ed aiutato nei vari lavori e per la nuova pavimentazione della palestra. R. Ristori (Club Remiero), G. Bacci, N. De Martino, E. Fatticcioni, P. Meliani e il nostro Vicepresidente M. Celoni. Ringraziamenti anche al sig. P. Buzzi a Fisiocosmetica e altri benefattori per gli aiuti dati. Consegnata al Presidente W. Pagni la targa donata dall’ ANSMeS (associazione nazionale che rappresenta le società sportive insignito delle Stelle al merito sportivo) della quale facciamo parte in quanto Stella d’Oro dal 2013. Appuntamento a fine emergenza per una vera festa che ci riunisca per festeggiare a dovere, ma appuntamento anche per la prima regata internazionale di fondo a Torino il prossimi 13 e 14 febbraio.

LA CAVALLINI AGLI EUROPEI

Ci siamo ! Terminati i raduni federali selettivi e preparatori due nostri giovani atleti rappresenteranno l’Italia ai Campionati Europei 2020 previsti a Belgrado (Serbia) il 26 e 27 settembre prossimi, Covid permettendo. I nostri Emanuele Meliani e Giorgia Borriello saliranno a bordo dell’ “otto con” junior maschile e femminile. Nell’ultimo raduno a Piediluco dall’8 al 18 agosto hanno provato le varie combinazioni in barca, sotto la direzione attenta dei capi allenatori dei settori junior Walter Molea e Massimo Casula e dei loro collaboratori, fino ad arrivare alla formazione finale degli equipaggi. Peccato per il nostro Nicolò Bacci, che nonostante gli ottimi test in barca non ha superato quelli a terra sul remoergometro, ma questo gli servirà sicuramente da esperienza per le prossime sfide. Infatti considerato che è ancora di categoria “ragazzi” avrà due anni pieni nella categoria superiore “juniores” per mettersi doverosamente in luce come merita. Erano tre anni che Calcinaia mancava dalla scena internazionale, con l’ultima partecipazione di Benedetta De Martino al timone dell’ “otto con” ai Mondiali Juniores del 2017 a Plovdiv; da ricordare che la nostra società vanta ben due ori, tre argenti e un bronzo alle kermesse europee alle quali aveva partecipato ininterrottamente dal 2011 al 2017. Ora proseguirà la preparazione a casa sotto la guida del nostro tecnico Stefano Tognarelli, molto soddisfatto per questo primo obiettivo raggiunto e per l’esperienza che stanno vivendo i nostri canottieri. Poi prima della partenza per la Serbia, legata comunque all’evolversi o meno della pandemia ed al benestare della FISA, i convocati si ritroveranno qualche giorno prima con gli equipaggi assegnati per gli ultimi aggiustamenti in barca, per poi affrontare la trasferta continentale. Forza ragazzi siamo tutti con voi!!Dalla prossima settimana ricominceranno gli allenamenti anche per tutto il resto della squadra, dopo la breve pausa estiva, con i limiti imposti dalle normative vigenti anti Covid. Inoltre è quasi pronta la palestra, con un nuovo look dopo il rifacimento della pavimentazione. Salvo stop improvvisi i prossimi appuntamenti autunnali saranno la regata Nazionale allievi a Corgeno il 19-20 settembre, i Campionati Toscani a Chiusi il 27 settembre, la regata regionale a San Miniato dell’11 ottobre per proseguire con i Campionati Italiani di categoria a Varese dal 15 al 18 ottobre.

TRE ATLETI BIANCOCELESTI AL RADUNO FEDERALE

Nonostante la pandemia l’attività è proseguita con successo, ce lo conferma una bella notizia. Sabato 18 luglio si sono svolte le selezioni per l’accesso al Raduno nazionale valutativo per gli Europei Junior 2020, in programma a Belgrado (Serbia) i prossimi 26-27 settembre. I 120 atleti, prescelti dai tecnici federali con dei test al remoergometro (60 maschi e 60 femmine) sono convenuti alla selezione in barca presso il Centro Nazionale di Piediluco dove hanno gareggiato o in “singolo” o in “due senza”, con batterie e finali. Tra i 59 selezionati ci sono anche tre nostri atleti già da tempo in luce a livello nazionale: Giorgia Borriello, Nicolò Bacci ed Emanuele Meliani, nonostante questi ultimi siano di categoria inferiore, laureatisi campioni italiani di fondo nel “doppio” giusto lo scorso gennaio. Grande soddisfazione per la società e soprattutto per l’allenatore Stefano Tognarelli, che li ha cresciuti e seguiti quotidianamente, anche durante la chiusura dell’impianto con l’attività da casa e ha puntato fermamente a questo appuntamento, per poter accedere all’unica gara internazionale indetta dalla Fisa in questo anno particolare. Infatti dopo la cancellazione dei Campionati Mondiali delle varie categorie si svolgeranno solo i Campionati Continentali a partire da settembre. Ora sta ai nostri tre atleti mettersi in luce in questo collegiale per assicurarsi un pass per la manifestazione europea. Sotto la guida e l’occhio esperto dei tecnici federali effettueranno varie prove in barca e a terra fino al prossimo 27 luglio, quando poi saranno stilate le convocazioni ufficiali per la manifestazione. Sicuramente daranno il massimo per non deludere le aspettative di poter indossare la maglia azzurra e onorare questa opportunità unica per questo anno. Forza ragazzi !!

(fotopubblicate  g.c. dalla Federcanottaggio)

RUBATO IL MOTORE MARINO DEL CATAMARANO

Di nuovo una brutta sorpresa mercoledì pomeriggio, quando l’allenatore Tognarelli  ha scoperto che era stato rubato il motore fuoribordo del catamarano, un Honda 20 CV, comperato appena due anni e mezzo fa con vari contributi e offerte di soci, in seguito ad un altro furto. I ladri hanno sicuramente agito nella notte precedente tranciando i cavi della timoneria e tagliando i perni e lucchetti di sicurezza, sicuramente con un flessibile a batteria. E stata sporta denuncia presso il Commissariato di Polizia a Pontedera, ma con poche speranze di ritrovare il motore. Non ci voleva proprio questo spiacevole imprevisto in un momento di particolare difficoltà e dopo l’importante spesa affrontata per il nuovo pavimento della palestra, che ha assorbito le risorse disponibili.

RIPARTENZA IMPEGNATIVA

Dopo alcuni mesi di chiusura della sede a causa della pandemia siamo finalmente ripartiti ! Ai primi di maggio, con le misure dettate dalle autorità, sono ricominciato gli allenamenti degli agonisti in barca singola (atleti che si erano allenati a casa seguiti dai nostri tecnici) e poi a fine maggio barca anche per i giovani allievi a digiuno da oltre due mesi. Nel contempo sono iniziati i lavori del nuovo pavimento della palestra. Un grosso impegno economico per la società e per i nostri dirigenti, non più prorogabile. Dopo la rimozione di tutte le attrezzature e dei due strati della vecchia copertura si è proceduto alla posa dei 320 metri di pavimento al quarzo, la soluzione più economica e idonea per la nostra attività. Purtroppo in questa delicata ripartenza non c’è stato l’auspicato sostegno delle istituzioni pubbliche locali e sportive a questa nostra urgente necessità. Ma non ci siamo persi d’animo, abituati come siamo a far da soli e, nonostante i recenti colpi bassi dei nostri vicini, messa da parte la delusione, ci siamo rimboccati le maniche e stiamo andando avanti. Ai primi di luglio, finiti i tempi tecnici, la palestra sarà pronta, con un ambiente più salubre e funzionale, per accogliere i nostri canottieri motivati ad allenarsi per affrontare le nuove sfide dell’autunno. Un sentito grazie ai dirigenti, genitori e amici che si sono dedicati a questa operazione, sperando di poterli ringraziare presto con una bella riunione conviviale, Covid permettendo.

 

AIUTA LA CANOTTIERI CON IL TUO 5X1000

In questo momento difficile per tutti stiamo ripartendo con l’attività sportiva. Inoltre abbiamo bisogno del contributo di tutti i soci e sostenitori perchè inizieremo a breve i lavori della nuova pavimentazione della palestra, ormai non più rinviabili, per offrire un ambiemte più funzionale ai nostri ragazzi. Dona il tuo 5×1000 alla Canottieri Cavallini. Grazie !!

AUGURI DI BUONA PASQUA

Prosegue lo stop delle attività sportive e l’isolamento imposto dalla pandemia, con la speranza di rivederci presto e con le dovute precauzioni, per continuare a coltivare la passione per questo sport, che all’inizio stagione ci ha già portato delle belle soddisfazioni.

Auguriamo agli atleti, ai soci e alle loro famiglie una serena Pasqua da vivere in casa per tornare presto insieme.

Di seguito il link di YouTube con il messaggio augurale preparato dal Comune di Calcinaia in collaborazione con le associazioni sportive di Calcinaia e Fornacette:

https://www.youtube.com/watch?v=RYcNErBCz_o

#ioremoacasa  #distantimauniti

AVVISO: ATTIVITA’ SOSPESA !

In seguito alle recenti disposizioni delle Autorità e della Federazione in materia di prevenzione e contrasto al Virus Covid19, il Consiglio direttivo della società ha deciso che il nostro impianto sportivo rimarrà chiuso. Quindi sono sospese le attività sportive di base e agonistiche fino a nuove direttive.

Sarà nostra cura aggiornare i soci e gli atleti in merito all’evolversi della situazione e alla ripresa delle attività.

RICORRENZA: il 14 marzo ricorrono i 40 anni dalla scomparsa del nostro fondatore Pietro Cavallini, per tutti lo Zio Pietro, morto a Dolton (Illinois – Usa) il 14 marzo 1980.

http://www.canottaggio.org/1_news/2020_2news/0309_sospensione.shtml